Da sempre zona di confine e di scambio, caratterizzata da una natura scolpita negli anni dalla spettacolarità dei fenomeni carsici, la parte settentrionale dell’Appenino umbro marchigiano è ricco di gole profonde, ripide vette, altipiani e folte faggete che avvolgono un immenso patrimonio artistico, ambientale ed enogastronomico.

Clicca il pulsante play in alto per guardare il video relativo all’articolo “Gole profonde” che potete trovare sul numero 20 della rivista RoadBook.

Iscriviti al nostro canale Youtube