Dopo l’edizione metropolitana, si svolgerà dal 25 al 27 maggio nella consueta location di Granara, a pochi chilometri da Borgo Val di Taro e dall’autostrada della Cisa, la quinta edizione del Travellers Camp, il celebre evento dedicato alla cultura dei viaggi in motocicletta.

Ci saranno workshop, ospiti che racconteranno le loro esperienze di viaggio in giro per il mondo e tanti nuovi amici con cui condividere la stessa coinvolgente passione. Noi di RoadBook saremo presenti in qualità di media partner e non mancheremo di raccontarvi l’evento su queste pagine.

I posti sono limitati e occorre prenotarsi entro il 15 maggio, per non rischiare di trovare il tutto esaurito. I posti letto sono già tutti assegnati, mentre per piantare la tenda si ha tutto lo spazio che si desidera. È possibile seguire il menu proposto dalla cucina del villaggio oppure, per chi lo volesse, gestire i pasti in autonomia utilizzando le proprie attrezzature da campeggio. Maggiori informazioni sono disponibili sul sito dell’evento oppure per email.

Il Programma

Venerdì 25 maggio

19.00 Arrivo partecipanti, brindisi di benvenuto.

21.30 Friday Night Live Giulio Romito è andato a farsi un giro in moto, sulle orme del Mongol Rally. Racconterà del suo viaggio verso la terra di Gengis Khan. Attraverso suggestive immagini potremo rivivere il suo itinere verso il cuore dell’Asia.

Sabato 26 maggio

10.30 Mattinata dedicata al relax, alle nuove conoscenze o all’esplorazione della zona. A poca distanza è possibile raggiungere il passo della Cisa, Borgo Val di Taro o il castello di Bardi.

14.30 Workshop “First Aid” – Primo “First” Montagna, viaggiatore rodato e volontario per la pubblica assistenza, è la persona adatta per illustrare le basi del primo soccorso. Cosa fare e cosa non fare quando si è vittime di un rovescio della sorte per strada.

15.30 Workshop “Fotografia in viaggio” – La fotografia di viaggio è un tema che sta particolarmente a cuore al Travellers Camp. Giulio Romito (fotografo e viaggiatore) illustrerà l’importanza delle immagini e la loro valorizzazione.

17.00 Ruote & Parole – Il viaggio raccontato dai protagonisti. Appuntamenti per conoscere i personaggi e le loro storie, fatte di strade, immagini ed emozioni.

17.10 Matteo Nanni,  Balcani. Matteo è particolarmente attratto da quella parte di Europa che protende, anche culturalmente, verso est. Avendovi viaggiato a più riprese riporterà le sue impressioni sull’incrocio di terre e culture che contraddistinguono l’area.

17.50 Fabrizio Cedrati ed Elisa Montagnini, Botswana. Nel 2017 venne presentato, in collaborazione con Clover, il loro progetto in divenire per l’Africa. Ora tornano al Travellers Camp per raccontarci della loro avventura.

18.30 Massimo Adami – Ladakh. Con un video e diversi aneddoti Massimo racconta le suggestioni del suo viaggio nel cuore dell’Himalaya indiano, tra passi oltre i cinquemila metri, spiritualità arcaiche e panorami mozzafiato: un’esperienza unica.

21.30 Ruote & Parole by Night: Pietro Porro. Il funambolico progetto di “Nessuno ferma le Stelle” si è concluso: da Milano A Saigon sulle orme del grande Giorgio Bettinelli. Pietro riporterà i momenti più salienti di questa intrepida e talvolta improvvisata cavalcata.

Domenica 27 maggio

10.30 Il Sermone della Domenica “Mondoenduro” – Austin Vince è l’autore di questo film, testimonianza di un impavido e scanzonato giro del mondo di gruppo. Un’avventura con qualche anno sulle spalle ma che saprà catalizzare l’interesse del pubblico per la sua verve tipicamente britannica.

14.30 Saluti finali.

Il programma potrà subire variazioni per cause indipendenti dalla volontà dello staff.