Nessun problema per i proprietari di moto Honda la cui garanzia del produttore di quattro anni è scaduta durante il periodo di contenimento per l’epidemia causata da Covid-19. Le riparazioni di eventuali problematiche saranno effettuate – previa verifica del rispetto delle condizioni di garanzia – durante il mese di maggio presso la rete di concessionarie e officine autorizzate.

Qualora queste fossero impossibilitate a eseguire le riparazioni per il sovraccarico di richieste, su loro segnalazione Honda valuterà ulteriori estensioni di garanzia. Sempre a maggio si potranno recuperare le manutenzioni ordinarie previste per la validità della garanzia, qualora fossero state programmate nel periodo di restrizione.

Prima di recarsi in officina, Honda consiglia di prendere appuntamento. A causa del continuo evolversi della situazione, la Casa provvederà ad aggiornare tali attività ogni trenta giorni a partire dal 4 maggio 2020.

Così simili eppure così diverse: sul numero 17 di RoadBook c’è la nostra comparativa sul campo fra l’Africa Twin standard e la versione Adventure Sports.

Altri articoli sul lockdown causato da Covid-19