A seguito dell’emergenza sanitaria che sta interessando l’Europa, Moto Raid Experience ha ritenuto necessario rivedere e definire le date dell’edizione 2020 della Gibraltar Race, con lo scopo di tutelare la salute dei partecipanti e preservarli da qualsiasi rischio derivante dal virus Covid-19.

Pertanto, lo svolgimento dell’evento è stato posticipato alle prime due settimane di settembre, precisamente dal 1 al 16. Il percorso resta immutato, da Tallin (Estonia) a Salonicco (Grecia), per un totale di 7.000 chilometri, suddivisi in 14 tappe su asfalto e strade a fondo naturale, così come la formula, basata sulla navigazione GPS e sulla regolarità.

Il regolamento e le categorie di moto ammesse non subiscono alcuna variazione: i dettagli sono verificabili sul sito ufficiale. Il termine ultimo per iscriversi è stato prorogato al 30 giugno e, per chi si trovasse impossibilitato a partecipare per via della variazione del calendario, l’organizzazione consente di utilizzare l’acconto già versato per l’edizione 2021 della Gibraltar Race. Chi, invece, avesse già versato la quota relativa ai pernottamenti, potrà chiederne il rimborso.

Altri articoli sul lockdown causato da Covid-19