Un altro degli eventi di adventouring programmati per questa primavera ha dovuto rivedere il proprio calendario. Per non soccombere all’emergenza sanitaria causata dal Covid-19, gli organizzatori hanno deciso di spostare il Queen Trophy 2020 alla metà di settembre.

Se cambiano le date, resta invece invariata la formula: il ritrovo dei partecipanti (una ventina i posti ancora disponibili) è previsto a Bevagna (PG) venerdì 11, mentre le giornate di sabato 12 e domenica 13 saranno dedicate allo svolgimento dell’evento che, ricordiamo, gode del patrocinio della FMI.

Il percorso, di circa 470 chilometri, si svolgerà a cavallo dell’Appennino umbro-marchigiano e prevede, oltre a una tappa con partenza in notturna, due varianti soft e hard per quanto concerne i tratti fuoristrada, per dare modo anche ai meno esperti, e poco interessati ai virtuosismi di guida, di godere appieno delle bellezze paesaggistiche e portare a termine con soddisfazione l’impegno.

Altri articoli sul lockdown causato da Covid-19