Visto il perdurare della situazione di lockdown a seguito dell’emergenza sanitaria, BMW Motorrad Italia ha deciso di posticipare di 90 giorni la scadenza naturale della garanzia contrattuale sulle proprie motociclette.

L’iniziativa rientra nel programma #InsiemePerRipartire della filiale italiana: dopo il manifesto di incoraggiamento, divulgato attraverso le parole di Alex Zanardi, sono seguite attività di comunicazione per mantenere viva la voglia di moto nonostante il momento storico particolare.

A conferma del tutto ci sono le parole di Salvatore Nicola Nanni, General Manager: «Vogliamo essere vicini in ogni modo ai nostri clienti. Il nostro manifesto è un incoraggiamento al mondo delle due ruote, a pensare al momento in cui questa situazione sarà finita e potremmo tornare a vivere appieno le nostre passioni. Per dimostrare loro la nostra vicinanza, abbiamo deciso di posticipare la scadenza delle garanzie per un periodo confrontabile con quello del lockdown».

Ulteriori informazioni su termini e validità della garanzia sulle moto e sui servizi inclusi con l’acquisto sono disponibili sul sito ufficiale.

Altri articoli sul lockdown causato da Covid-19