Dal 14 al 16 settembre 2018 presso l’agriturismo Badia di Moscheta a Firenzuola (FI) si svolgerà il primo meeting italiano di Horizons Unlimited, la community internazionale che ruota intorno a the HUBB, il forum affermatosi come punto di riferimento mondiale per i viaggiatori (principalmente motociclisti, ma non solo) che si muovono in autonomia. Sarà un fine settimana all’insegna della condivisione di storie e saperi grazie alla presenza dei tanti viaggiatori che racconteranno le loro esperienze.

Michele Squeri parlerà dei suoi 8.000 km in pieno inverno a bordo di un Ape 50 verso Rovaniemi per partecipare a una gara ciclistica, mentre Niko Perosa racconterà delle sue peripezie dal Canada all’Argentina in sella a una KLR 650. Sempre nelle Americhe, ma in senso contrario, si è svolta l’avventura di Miriam Orlandi che racconterà il suo viaggio in solitaria durato due anni.

Melanie e Greg Turp esporranno le loro scorribande messicane e l’esperienza in Nuova Zelanda, poi toccherà a Luca Facheris e Matteo Barbierato raccontare dell’Asia, mentre Gionata Nencini tratterà di come affrontare i problemi che normalmente si incontrano sfruttando il poco che si ha a disposizione.

Non mancheranno workshop su diversi temi: dagli aspetti meccanici alla preparazione del bagaglio essenziale, mentre Roddy Warriner di Moto Freight spiegherà come organizzare una spedizione internazionale della propria moto.

I fondatori di Horizons Unlimited, Susan e Grant Johnson, hanno viaggiato in più di 50 Paesi da quando, nel 1987, partirono in sella alla loro BMW R80 GS. Dopo un inizio fatto di aggiornamenti inviati via email, la community raccolta intorno al forum è cresciuta fino a diventare una rete mondiale. Il programma completo sul sito dell’Horizons Unlimited Meeting 2018.