Serata dedicata ai viaggi e all’avventura con il Travellers Camp Urban. Il 4 dicembre nei locali di Ciapa La Moto a Milano, Miriam Orlandi racconterà della sua esperienza in moto tra Australia e Nuova Zelanda.

Il nome di Miriam Orlandi è tra quelli più conosciuti all’interno della comunità di viaggiatori e avventurieri motorizzati dello Stivale. Tra il 2008 e il 2010 ha percorso oltre 50.000 chilometri dalla Terra del Fuoco all’Alaska, attraversando in solitaria le tre Americhe. In seguito ha vissuto altre avventure in motocicletta, tra cui quella nella penisola arabica.

Al Travellers Camp Urban del prossimo 4 dicembre Miriam racconterà del viaggio compiuto, circa un anno fa, in Oceania, che l’ha portata a scoprire i due maggiori Paesi di questo continente, Australia e Nuova Zelanda.

Racconta Miriam: «Peter, un amico australiano, mi offrì la sua vecchia Transalp che giaceva in un fienile. Dovevo solo resuscitarla, poi sarei potuta partire all’avventura. Ma la torrida estate australe (oltre 40° di giorno) e gli incendi, hanno reso il viaggio più duro del previsto, tanto da costringermi a rivedere decisamente i miei programmi e a muovere anzitempo verso la Nuova Zelanda».

Com’è si è mantenuta durante il viaggio e com’è andata a finire? Per scoprirlo, non dovete fare altro che presentarvi, mercoledì 4 dicembre alle 20.00, da Ciapa La Moto in via Gardone 22 a Milano.

RoadBook è media partner perché vogliamo sostenere idee ed eventi meritevoli per la cultura delle avventure in motocicletta. La redazione sarà presente a dare man forte a Donato Nicoletti, conduttore della serata e creatore del Travellers Camp. Vi aspettiamo!