Kawasaki Versys 650, una faccia nuova in famiglia

Kawasaki mette mano alla penna e ridisegna il “volto” della inossidabile Versys 650, che mostra a EICMA 2021 i lineamenti caratteristici delle sorelle maggiori Versys 1000 e Ninja. Nuovo frontale vuol dire anche nuovo parabrezza, ora più protettivo e regolabile su quattro posizioni – è disponibile anche un cupolino con altezza maggiore – nuovi fari a LED e un nuovo schermo TFT da 4,3” con connettività Bluetooth per smartphone.

Sulla Versys 650 versione 2022 fa il suo debutto il KTRC, il controllo di trazione Kawasaki disinseribile e con due opzioni di regolazione – è previsto invece un solo livello sulla versione depotenziata da 35 kW. Motore e ciclistica restano sostanzialmente invariati, conservando 67 CV di potenza, 61 Nm di coppia, forcelle a steli rovesciati da 41 mm, corsa da 150 mm e mono posteriore regolabile nel precarico e con 145 mm di escursione.

Vedi anche:
RoadBook 27 in edicola: nuovi spunti per viaggiare

L’elenco di accessori include presa USB e di corrente, manopole riscaldabili e paramani, sella ribassata, supporto GPS e luci di profondità, oltre alle valigie laterali e top case in tinta con la carrozzeria. La Versys 650 edizione 2022 è disponibile in quattro versioni – Urban, Tourer, Tourer Plus, Grand Tourer – e in tre combinazioni cromatiche.