Siamo a fine luglio, l’afa picchia duro e uno pensa di avere le allucinazioni. Invece è tutto vero: Harley-Davidson ha annunciato lo sviluppo di diversi nuovi modelli di motociclette, tutte realizzate sulla base di un motore inedito e capitanate da una versione esplicitamente adventure come mai si era vista nel listino di Milwaukee.

Porta un nome altamente evocativo, Pan America, e sfoggia un propulsore di 1.250 cc (ma in futuro arriverà anche una versione da 975 cc), raffreddato a liquido e con la tipica configurazione a V. Interamente nuovi telaio e forcellone, mentre spiccano le pinze monoblocco Brembo e le sospensioni Showa a lunga escursione; non mancano gli accessori tipici dei modelli adventure: ruote a raggi tubeless, barre di protezione, piastra paramotore, paramani, ampio parabrezza regolabile, capacità di carico.

Dal punto di vista delle specifiche non si sa molto altro e per esprimere giudizi e commenti più articolati bisogna aspettare che Harley-Davidson comunichi qualcosa in più, probabilmente a EICMA per una commercializzazione nel 2020.

Intanto accontentiamoci di questo fotogramma del video di presentazione, in cui un collaudatore senza scrupoli si libra in volo senza apparenti difficoltà. Più sotto il bel filmato “More Roads to Harley-Davidson” con l’annuncio delle novità in arrivo.