Ducati Multistrada 1260
Ducati Multistrada 1260

Ducati Multistrada cresce a 1260 cc e 158 cavalli

Fra le novità di EICMA 2017 Ducati propone una rinnovata Multistrada ora dotata di motore Testastretta DVT da 1262 cc omologato Euro 4, una nuova ciclistica, elettronica più evoluta e un aggiornamento estetico che comprende nuove ali laterali e ruote dal design più sportivo. L’aumento di cilindrata è a beneficio di una coppia più corposa ai bassi e ai medi regimi, con l’85% della coppia già disponibile a 3.500 giri/minuto. Per ottenere queste prestazioni sono stati rivisti anche l’impianto di scarico, con un nuovo giro tubi, e quello di aspirazione.

Sul fronte dell’elettronica non mancano Ride by Wire e cruise control, oltre a DQS (Ducati Quick Shift) e alla piattaforma elettronica Bosch che gestisce il funzionamento dell’ABS anche a moto piegata, la funzionalità Cornering Lights (DCL), il controllo di trazione DCT e il Ducati Wheelie Control (DWC). Questi ultimi due sono regolabili su otto livelli o disattivabili.

Vedi anche:
Maniva e Crocedomini, la prima volta

La versione S è inoltre dotata di serie di un modulo Bluetooth che, tramite il Ducati Multimedia System (DMS), consente di connettere la moto con lo smartphone e di gestirne le funzionalità multimediali più importanti (ricezione telefonate, notifica messaggi, ascolto musica) attraverso i pulsanti al manubrio e visualizzandone le informazioni sulla nuova strumentazione realizzata tramite uno schermo TFT da 5 pollici.

La nuova Multistrada 1260 è infine dotata di nuova ciclistica che vede impiegato un forcellone più lungo di 48 mm, per un incremento totale dell’interasse di 55 mm. Il modello base costa 17.990 euro, la S 20.390 euro e la la S D|Air 21.150 euro; la versione “Pikes Peak” costa invece 24.990 euro.

Vedi anche:
Il giro del mondo nel Versys giusto

Le novità di EICMA 2017 dedicate al mondo adventure sono raccolte in questa pagina.