In questi anni la Casa tedesca è riuscita a rinnovare la sua moto punta di diamante coniugando sempre al meglio innovazione tecnologica e rivisitazione del design, facendo della BMW GS l’icona indiscussa del segmento adventure touring. Il mercato e gli utenti hanno sempre premiato l’Elica di Monaco e da almeno dieci anni il boxer bavarese è in testa alle classifiche di vendita.

BMW ora introduce un’ulteriore novità. Sperimentata ormai da anni sulle vetture a quattro ruote, da oggi la guida autonoma si affaccia sui mezzi a due ruote. L’ideatore è l’ingegnere Stefan Hans, che assicura che la moto può guidare, riconoscere curve e ostacoli, e tenersi in equilibrio da sola.

10 cose che puoi fare con una GS che si guida da sola

1 Puoi acquistarla in Internet e pagarla comodamente tramite home banking. Impostare la cifra del rodaggio sul contachilometri elettronico e premere start. Lei arriverà a casa già pronta per essere utilizzata in tutta la sua potenza, basta ricordarsi di lasciare il garage aperto.

2 Puoi portare la zavorrina a fare un giro in moto su quelle noiosissime strade che piacciono solo a lei mentre stai comodamente seduto sul divano a vedere il derby.

3 Puoi evitare di sprecare giorni di ferie per partecipare alle manifestazioni motociclistiche. Attaccherai gli adesivi della HAT, dell’Elefantentreffen, del Silantreffen una volta che lei sarà tornata a casa.

4 Puoi realizzare finalmente il grande viaggio che sogni da una vita, anche se non hai il tempo per farlo. Basta programmarla qualche settimana prima e farla guidare in autonomia fino in Pamir, poi la raggiungerai con un aereo di linea.

5 Non sopporti lo sporco e i moscerini che affliggono da sempre tutti i motociclisti? Non preoccuparti. Puoi far girare la nuova BMW R 1200 GS a guida autonoma senza nemmeno beccarti un moscerino sul casco, senza nemmeno sporcarti di polvere la giacca.

6 Non hai l’attrezzatura adeguata? Non preoccuparti: la nuova BMW R 1200 GS a guida autonoma esce tranquillamente senza di te anche se fuori piove e fa freddo.

7 In una situazione di forte disagio puoi chiamarla, proprio come faceva Michael Knight con la sua KITT nella fortunatissima serie TV, e dire tranquillamente «mi dispiace sono passati a prendermi, devo andare via».

8 Puoi finalmente scendere in pista e sfidarti da solo per vedere chi è più veloce, tu sul tuo vecchio GS o la tua nuova e fiammante BMW R 1200 GS a guida autonoma.

9 Meccanico antipatico e rancoroso? Puoi ora fare il tagliando senza neanche vederlo e sentirlo, poiché la nuova GS andrà da sola in officina e tornerà a casa pronta per fare altri chilometri.

10 Al giorno d’oggi abbiamo sempre meno tempo a disposizione. Due gruppi WhatsApp organizzano due aperitivi in contemporanea? Tranquilli, a uno ci vai a piedi, all’altro ci mandi la moto.