La gamma delle crossover d’oltremanica si amplia con la nuova Triumph Tiger 850 Sport, direttamente derivata dalla 900 ma più orientata all’asfalto. La vocazione stradale è dichiarata dal design complessivo che combina il fronte ampio e protettivo con la sezione centrale e quella posteriore modellate per agevolare l’abitabilità di pilota e passeggero.

Il motore è il già noto tre cilindri da 888 cc, con setup dedicato per una gestione morbida e lineare degli 85 CV e 82 Nm di coppia. Grazie all’albero motore T-plane, l’erogazione si distingue per la docilità “da bicilindrico” ai bassi regimi e per la linearità nelle zone centrale e alta del contagiri, con una spinta prevedibile e corposa ma sempre gestibile anche grazie alla frizione antisaltellamento.

Due le mappe disponibili, Road e Rain, che intervengono su potenza e controllo di trazione, quest’ultimo disattivabile all’occorrenza. Dotata di un serbatoio da 20 litri, la Triumph Tiger 850 Sport garantisce una percorrenza dichiarata di circa 400 km.

Come le sorelle maggiori di nuova generazione, anche la 850 Sport ha un telaio modulare a traliccio con telaietto posteriore imbullonato. Le sospensioni Marzocchi consistono in forcella a steli rovesci da 45 mm e 180 mm di escursione, abbinata al monoammortizzatore posteriore a gas regolabile manualmente nel precarico con 170 mm di escursione.

L’impianto frenante con pinze Brembo Stylema vede due dischi flottanti da 320 mm all’anteriore e uno da 255 mm al posteriore, naturalmente assistiti da ABS. I cerchi sono a razze in alluminio, con posteriore da 17” e anteriore da 19” per un po’ di serenità in più quando si lascia l’asfalto.

L’ergonomia è orientata verso una posizione eretta e confortevole, con manubrio regolabile nell’inclinazione e sella di altezza variabile tra 810 e 830 mm. La strumentazione di bordo è affidata al display TFT da 5” e, di serie, è presente una presa di corrente da 12 V per alimentare i dispositivi elettronici. I gruppi ottici sono full LED con funzione DRL.

È possibile avere la versione depotenziata da 48 CV per patenti A2 con una semplice rimappatura della centralina, reversibile in qualsiasi officina Triumph. Disponibile nelle due livree Graphite/Diablo Red e Graphite/Caspian Blue, la nuova Triumph Tiger 850 Sport sarà disponibile nei concessionari da febbraio 2021 al prezzo di 11.400 euro.