Paola Somma e Francesco Agnoletto, i due organizzatori del Motor Bike Expo, avevano scommesso sulla possibilità di mantenere inalterate le date previste per la fine di gennaio 2021, contando sulla regressione del fenomeno sanitario in atto.

Invece, vista la situazione di persistente incertezza e l’impossibilità di garantire l’abituale livello di riuscita della manifestazione, sia in termini di risultati commerciali per gli espositori sia di completezza dell’esperienza per il pubblico, ma soprattutto per la salvaguardia della salute di tutti e per offrire un’edizione ancora più significativa e appagante, è stato deciso di posticipare l’edizione di MBE 2021 alla prossima primavera.

Il clima sicuramente più mite e le giornate più lunghe consentiranno ai visitatori di poter raggiungere l’evento direttamente in moto, ma non solo: ci sarà un ampliamento degli spazi espositivi, un maggior utilizzo delle aree esterne, il potenziamento delle attività di test ride e di attività all’aperto.

Quindi, volendo vedere il bicchiere mezzo pieno, non sarà necessariamente un male aspettare qualche settimana in più per partecipare a una manifestazione diventata punto di riferimento per gli appassionati delle due ruote e del mondo dei motori. Ora non ci resta che attendere la comunicazione delle date ufficiali: Verona non è poi così lontana.