EICMA Riding Fest: due giorni di test ride a Misano

Si terrà il 27 e 28 aprile al Misano World Circuit Marco Simoncelli l’EICMA Riding Fest, il nuovo format organizzato e promosso dall’evento espositivo meneghino nel suo 110° anniversario.

L’evento si propone come punto d’incontro tra l’industria motociclistica e gli appassionati, portando fuori dai padiglioni fieristici le moto presentate a novembre.

I paddock del circuito saranno la base per le diverse attività: ci saranno prove touring sulle strade intorno a Misano, turni in pista e test off road di mono e bicilindriche in un fettucciato creato appositamente.

Non mancheranno le proposte dedicate ai più giovani, una riservata alla prova dei 125 e una per i bambini e le bambine dai cinque ai dodici anni.

Vedi anche:
Tourer edition per la Yamaha MT-10

EICMA Riding Fest offrirà anche un palinsesto di intrattenimento mutuato dal MotoLive, con gare titolate, spettacoli, incontri con piloti, run di freestyle motocross, trial acrobatico.

Paolo Magri, AD di EICMA, ha spiegato come il Riding Fest voglia essere un tributo al pubblico e all’industria motociclistica, attraverso una formula capace di creare una circolarità virtuosa che completa l’esposizione di novembre.

Da segnalare la campagna di comunicazione, firmata nuovamente dallo studio Yes Marini di Milano, in cui il disegno della pista di Misano diventa l’intaglio ricorrente di uno pneumatico che occupa il centro del cartellone: un simbolo dinamico che esprime la forza della velocità con il cromatismo del brand EICMA.

Vedi anche:
Presentato a Verona l'evento HAT Master Balkans

L’entrata all’EICMA Riding Fest sarà completamente gratuita come la partecipazione alle prove delle moto che le Case renderanno disponibili al pubblico. Saranno invece a pagamento i turni di prova sulla pista internazionale, i cui ricavi saranno destinati al sostegno di progetti di beneficienza.

A breve saranno ufficializzate le Case presenti, le modalità d’ingresso all’evento e ai test ride. Tutte le informazioni saranno disponibili sulla pagina dedicata all’evento.