Sì svolgerà dal 4 al 6 aprile 2019 tra le sabbie del Sahara intorno a Zagora il Festival International des Nomades, l’evento culturale che vede la partecipazione delle tribù sahariane e dei popoli berberi. Usanze, costumi, corse di cavalli e dromedari sono parte integrante di un festival in cui la musica tradizionale si incontra con le sonorità contemporanee. I tre giorni di quella che potremmo definire una Woodstock del deserto sono un’occasione unica per entrare in contatto con la cultura dei popoli nomadi del Sahara, quegli Uomini Liberi – gli Imazighen – che da sempre rifiutano di essere censiti e omologati.

Per chi, oltre a subire il fascino di culture così diverse, non resiste al richiamo dell’avventura, Off Road Passion sta ultimando i preparativi di Expérience Nomade, un viaggio in collaborazione con Only Helmet che partirà il 30 marzo da Marrakech per raggiungere la cittadina di M’Hamid El Ghizlane dove avrà luogo la sedicesima edizione del festival. Il viaggio sarà condotto da guide esperte del territorio – Paolo di Off Road Passion ci aveva già raccontato sul secondo numero di RoadBook la loro Spartan Marathon lungo le piste marocchine – e si svolgerà con la formula fly & drive con moto a noleggio (o in jeep per chi preferisce) da Marrakech.

L’itinerario, che si snoda tra Ouarzazate, le Gorges du Dadès, l’Erg Chebbi su asfalto e piste fuoristrada, condurrà i partecipanti nel deserto vicino a Zagora per vivere l’esperienza del festival. Per chi volesse approfondire e migliorare le proprie capacità fotografiche, contestualmente a Expérience Nomade sarà possibile partecipare al workshop di fotografia di viaggio curato da Carol Lerede e Antonio Sementa del Nisida Studio Photography.

Noi di RoadBook saremo presenti e seguiremo tutte le tappe di quest’avventura tra le sabbie del deserto e le sue genti per raccontarla sulle nostre pagine insieme alla cultura degli Imazighen, custodi dei segreti della sopravvivenza nella “terra senza geografia”, nome che usano per definire il deserto per eccellenza.

Considerate le sistemazioni e la natura avventurosa del viaggio, Expérience Nomade avrà un numero massimo di venticinque partecipanti, molti dei quali già prenotati. Le iscrizioni sono aperte fino al 30 gennaio salvo esaurimento posti.