Honda ha svelato i dettagli della nuova Africa Twin 2020, nata dall’evoluzione della CRF 1000 presentata nel 2016. Numerosi gli aggiornamenti che riguardano non solo il motore, la cui cilindrata sale a 1.084 cc per 102 CV, ma anche il telaio che, pur mantenendo la configurazione a doppia trave, è stato ridisegnato e alleggerito; il telaietto reggisella è ora in alluminio e imbullonato.

Anche l’elettronica è stata riprogettata con l’introduzione della piattaforma inerziale IMU a 6 assi che gestisce tutti gli ausili alla guida, dal controllo di trazione all’ABS cornering. Sono sei i riding mode disponibili, di cui quattro preimpostati e due personalizzabili dall’utente, che può creare il proprio mix di erogazione, freno motore, intensità dell’ABS.

Il cruscotto è ora un display TFT touchscreen a colori da 6,5”, impostabile su diverse modalità di visualizzazione, in base alle informazioni da tenere in primo piano. È presente la connettività Bluetooth per tutti gli smartphone, mentre gli iPhone possono essere connessi anche tramite porta USB per attivare la visualizzazione Apple CarPlay.

Base e Adventure Sports

Confermati i due allestimenti, differenti per attitudine e dimensioni. L’allestimento Base della Africa Twin 2020 è maggiormente orientato all’uso off road, grazie al parabrezza basso, studiato per non interferire con la visuale e i movimenti del pilota, e alla sella da 870 mm, ribassabile a 850 senza attrezzi. I cerchi sono a raggi con camera d’aria e il serbatoio ha una capacità di 18,8 litri per un peso in ordine di marcia di 226 kg.

L’allestimento Adventure Sports è invece destinato ai lunghi viaggi ed è caratterizzato dal serbatoio maggiorato da 24,8 litri che garantisce un’autonomia dichiarata di 500 km. La vocazione più stradale è accentuata dai cerchi a raggi tubeless e dal parabrezza alto e regolabile in cinque posizioni. Rispetto all’allestimento base, la CRF1100L Adventure Sports ha in più di serie le cornering lights, progressive in base all’angolo di piega, le manopole riscaldate e la presa 12V.

Su quest’allestimento entrano in scena le sospensioni elettroniche Showa EERA, che offrono quattro regolazioni di base integrate ai riding mode, permettendo di impostare il precarico molla dalla guida da solo fino a quella con passeggero e bagagli.

Colorazioni e prezzi

La nuova Honda Africa Twin 2020 arriverà nei concessionari italiani da ottobre.

L’allestimento Base sarà disponibile nei colori Grand Prix Red e Matte Ballistic Black Metallic, entrambi con telaietto reggisella rosso e cerchi neri. Il prezzo sarà di 14.990 euro per la versione con cambio manuale e 15.990 euro per quella con cambio DCT.

Per la Adventure Sports saranno disponibili le colorazioni Pearl Glare White Tricolour con telaio bianco e il Darkness Black Metallic con telaio nero, entrambe con cerchi color oro. Il prezzo sarà 18.990 euro per la versione con cambio manuale e 19.990 euro con cambio DCT.

In attesa di vederla dal vivo all’imminente EICMA 2019, ecco il video ufficiale di presentazione.