Una terapia rigenerante su due ruote: è questo il tema concepito dai Pastori in Moto. Un viaggio di dieci giorni in Sardegna verso la pace dei sensi, fra percorsi introspettivi e silenziosi, volteggiando fra boschi fruscianti, squarci mozzafiato, tramonti indimenticabili, esperienze sensoriali senza eguali.

L’iniziativa mototuristica si svolgerà dal 31 luglio al 12 agosto in partenariato con l’importante evento Dromos Festival di Oristano, dove si esibiranno artisti di fama internazionale. Ogni uscita quotidiana ha un tema comune e accompagna la mente e il corpo verso il culmine della giornata quando, parcheggiate le moto, ci si abbandona al trasporto delle arti espresse lungo il festival Dromos, quest’anno declinato sul tema impetuoso della rivoluzione umana. Il programma di ogni motogiro, ad alto contenuto esperienziale e culturale, è consultabile al sito dell’evento.

La partecipazione è possibile anche per singole giornate. Date ed eventuali variazioni possono essere concordate con i Pastori in Moto. Il programma può essere soggetto a variazioni, sia prima che in corso di viaggio, in base alla programmazione del Dromos Festival, al clima, alle festività e alle esigenze dei motoviaggiatori.

Ogni motogiro prevede sempre almeno un tour leader. I partecipanti hanno diritto a uno sconto del 20% sul prezzo dei biglietti del festival. Le strade percorse non presentano particolari difficoltà e la presenza di percorsi sterrati è specificata nei dettagli di ciascun itinerario. Ogni motogiro prevede andature turistiche ed è concepito per vivere appieno l’esperienza turistica godendo di paesaggi, sensazioni, profumi nel più totale rilassamento.