Nel 2018 la HardAlpiTour, una delle manifestazioni di adventouring più importanti in Europa, si svolgerà dal 7 al 9 settembre; quest’anno festeggia la decima edizione rinnovandosi con nuove iniziative per essere ancora più coinvolgente e interessante.

La carovana partirà ancora da Sanremo – il briefing prepartenza si terrà nel prestigioso Teatro del Casinò – e ospite d’onore sarà la nuova Yamaha Ténéré 700 che, nell’ambito del progetto mondiale World Raid, dopo Australia, Marocco e Argentina, arriverà in Europa. Alla guida ci sarà Alessandro Botturi, portacolori italiano della Casa dei tre diapason.

Il percorso, nelle sue tre versioni Extreme, Classic e Discovery, vedrà alcuni tratti inediti di fuoristrada. La Extreme (850 km) partirà il venerdì notte e terminerà a Sestriere la domenica pomeriggio, presentando tracciati off road inediti e un anello finale in alta Val di Susa. La versione Classic, con i suoi 580 km, sarà leggermente più lunga e impegnativa, anch’essa con nuovi spezzoni in fuoristrada.

La variante Discovery, infine, rimane l’opzione studiata per chi vuole partecipare alla HAT con più tranquillità senza rinunciare all’atmosfera e alle emozioni, grazie a un percorso più corto (420 km) e alla sosta notturna.

Altra novità sono i due pre-raduni di venerdì 7 settembre per alcuni gruppi di partecipanti con il vantaggio di effettuare un check-in preliminare. Uno sarà realizzato a Cuneo, dove si incontreranno alcuni club italiani, l’altro, riservato invece ai partecipanti francesi, sarà organizzato a Barcelonnette nell’ambito dell’Alpes Aventure Motofestival con il quale la HAT ha stretto un rapporto di collaborazione. Questi partecipanti raggiungeranno poi Sanremo tramite un percorso studiato.