HAT hard alpi tour 2018
HAT hard alpi tour 2018

HardAlpiTour 2018, le novità della decima edizione

Nel 2018 la HardAlpiTour, una delle manifestazioni di adventouring più importanti in Europa, si svolgerà dal 7 al 9 settembre; quest’anno festeggia la decima edizione rinnovandosi con nuove iniziative per essere ancora più coinvolgente e interessante.

La carovana partirà ancora da Sanremo – il briefing prepartenza si terrà nel prestigioso Teatro del Casinò – e ospite d’onore sarà la nuova Yamaha Ténéré 700 che, nell’ambito del progetto mondiale World Raid, dopo Australia, Marocco e Argentina, arriverà in Europa. Alla guida ci sarà Alessandro Botturi, portacolori italiano della Casa dei tre diapason.

Il percorso, nelle sue tre versioni Extreme, Classic e Discovery, vedrà alcuni tratti inediti di fuoristrada. La Extreme (850 km) partirà il venerdì notte e terminerà a Sestriere la domenica pomeriggio, presentando tracciati off road inediti e un anello finale in alta Valle di Susa. La versione Classic, con i suoi 580 km, sarà leggermente più lunga e impegnativa, anch’essa con nuovi spezzoni in fuoristrada.

Vedi anche:
Kawasaki Versys-X 300, prezzi e allestimenti

La variante Discovery, infine, rimane l’opzione studiata per chi vuole partecipare alla HAT con più tranquillità senza rinunciare all’atmosfera e alle emozioni, grazie a un percorso più corto (420 km) e alla sosta notturna.

Altra novità sono i due pre-raduni di venerdì 7 settembre per alcuni gruppi di partecipanti con il vantaggio di effettuare un check-in preliminare. Uno sarà realizzato a Cuneo, dove si incontreranno alcuni club italiani, l’altro, riservato invece ai partecipanti francesi, sarà organizzato a Barcelonnette nell’ambito dell’Alpes Aventure Motofestival con il quale la HAT ha stretto un rapporto di collaborazione. Questi partecipanti raggiungeranno poi Sanremo tramite un percorso studiato.