Dust’N Sardinia 2022, sesta edizione tra moto e solidarietà

Motociclismo e solidarietà sono le parole che contraddistinguono la Dust’N Sardinia, nata nel 2016 dal moto club Motocicli Audaci e giunta quest’anno alla sua sesta edizione.

Quindici appassionati motociclisti vecchio stile provenienti da tutta Europa hanno deciso di passare sull’isola un fine settimana di bassa stagione, dal 3 al 5 giugno, tra territori della Sardegna, nuraghi, borghi minerari e amicizia, grazie alla collaborazione del comune di Arbus e di un privato che ha concesso lo spazio.

L’evento ha permesso di raccogliere i fondi per l’acquisto di una borsa da rianimazione con bombola di ossigeno, donata all’associazione Ma.Si.Se. di Sinnai che da diverso tempo supporta l’organizzazione coprendo gli aspetti legati alle emergenze sanitarie e alla protezione civile durante eventi organizzati dal moto club come il Trofeo Nazionale Scrambler di cui vi abbiamo parlato su RoadBook 26.

Vedi anche:
1000 Sassi. Anno zero

Grazie all’appoggio di diversi comuni, oltre a quello di Arbus, e alla notorietà della Dust’N Sardinia a livello internazionale, è stato possibile destinare i proventi anche all’acquisto di una sedia Job per l’accesso in spiaggia dei disabili.

L’evento, inserito nel calendario nazionale FMI, ha indubbiamente un profondo legame con il territorio accentuato dalla scelta di partner tecnici locali con linee di pensiero legate al rispetto e alla salvaguardia delle tradizioni e dell’enogastronomia locale.

Un gruppo affiatato, capace di entrare in territori meravigliosi in punta di piedi

Tante le richieste per i soli quindici posti disponibili, ma l’organizzazione è fermamente convinta che il numero ridotto sia necessario per poter creare un gruppo affiatato, capace di entrare in territori meravigliosi in punta di piedi senza lasciar traccia del loro passaggio.

Vedi anche:
Le tre strade bianche più belle da fare in moto

Ancora non sono state ufficializzate le date per il 2023 ma sono già tantissime le richieste, quindi se siete interessati, non fatevi sfuggire l’occasione.