Dal 18 al 20 maggio si rinnova Polvere&Gloria a Gaiole in Chianti, l’appuntamento per gli appassionati di strade bianche provenienti da tutta Europa. Una grande festa celebrata sul percorso de L’Eroica, 200 km di asfalto e strade bianche attraverso i più bei paesaggi della Toscana nel pieno della fioritura primaverile.

Nel primo numero di RoadBook vi abbiamo raccontato di questa cavalcata in fuoristrada turistico, da godere con spirito da gentiluomini alla ricerca di stili e strade d’altri tempi. Quest’anno c’è una novità: alle due tradizionali categorie “Vecchie Glorie” (moto omologate fino al 31 dicembre 1999) e “Saranno Famose” (moto omologate dal 1 gennaio 2000), se ne affianca una nuova, la “ZERO +” dedicata a tutte le moto elettriche. Con questa innovazione Polvere&Gloria si propone come punto di riferimento fra passato, presente e futuro: una visione capace di far viaggiare assieme la cultura della storia con la visione del domani, nella cornice di un paese in festa, di cui gli “Eroici in Moto” sono ormai cittadini onorari e amici insostituibili.

Il cuore pulsante della manifestazione è il sabato: appuntamento in piazza a Gaiole in Chianti per la partenza, per poi immergersi in un itinerario di struggente bellezza attraverso le colline senesi miracolosamente sfuggite alla cementificazione; un divertimento infinito per tutti gli appassionati del fuoristrada gentile, anche in coppia, in attesa della gran festa finale della sera.

Non mancherà il consueto tributo al dakariano Fabrizio Meoni con una visita alla sua officina di Castiglion Fiorentino. Percorrendo i sentieri che fecero da teatro ai suoi allenamenti si raggiungerà il cippo eretto in sua memoria, per poi concludere la giornata con un pranzo a base di cinghiale. La raccolta fondi per la fondazione intitolata al compianto pilota contribuirà a ingrandire la scuola a Dakar, uno tra i tanti progetti da lui fortemente voluti.

Ricordiamo che l’evento è a numero chiuso; le iscrizioni sono aperte fino al 1 aprile sul sito ufficiale.