Prenderà il via il 25 giugno da Figline Valdarno (FI) la prima edizione della 1000 Sassi, che vi porterà sulle panoramiche strade sterrate e tra borghi medievali e città d’arte della Toscana. I partecipanti attraverseranno gli stupendi scenari della Valdarno, del Chianti, della Montagnola Senese, e poi Maremma, Montagna Pisana e Crete di Volterra.

Sono due le categorie ammesse all’evento: “Le Potenti”, moderne maxienduro bicilindriche o monocilindriche con peso superiore ai 150 chilogrammi e “Le Gloriose”, moto da enduro prodotte prima del 1995 a prescindere dal peso.

Le tappe previste sono tre: Figline-Massa Marittima, Massa Marittima-Volterra e Volterra-Figline, per un totale di circa 690 chilometri, di cui il 70% su fondi naturali e il resto su asfalto.

L’organizzazione prevede diversi servizi, come fornitura del percorso su file GPX e/o road book cartaceo (se richiesto), sistema di sicurezza e tracciabilità, veicolo per recupero moto in avaria, trasporto bagagli, ambulanza 4×4 con medico rianimatore a bordo, staffette di servizio lungo il percorso e diversi gadget.

Metzeler, partner della 1000 Sassi, metterà invece a disposizione sul posto un servizio di vendita e montaggio pneumatici. Prima dell’evento ci si potrà iscrivere a un corso base di enduro, con quota da versare, tenuto da Luca Viola, istruttore IGAST.

La 1000 Sassi è un evento a calendario FMI Mototurismo Adventouring e si rivolge a tutti gli appassionati che vogliono cimentarsi su percorsi sterrati ed è pensata anche per chi non ha una specifica esperienza di guida in fuoristrada.