T.ur: nel 2024 nuovi capi per viaggi e adventouring

Nel 2024 T.ur amplia la sua gamma di prodotti, sempre più rivolta agli amanti delle maxienduro e ai motoviaggiatori, soprattutto quelli che non disdegnano le deviazioni off road.

Le novità riguardano l’inverno come la bella stagione e sono state sviluppate con la collaborazione degli ambassador del marchio, i piloti Alessandro Botturi e Jacopo Cerutti.

Podium è la giacca moto della linea Adventure per l’off road più “guidato”: si tratta di un softshell con imbottitura termica fissa e membrana traspirante e impermeabile Hydroscud, anch’essa fissa.

La giacca Podium è dotata di protezioni Easyflex di livello 2 su spalle e gomiti ed è rifinita con tessuto antiabrasione. Il taglio corto e la vestibilità asciutta lasciano spazio ai movimenti per i percorsi più impegnativi.

Vedi anche:
Eleveit X Privilege WP Enduro, stivali per l’avventura

Dedicata alle lunghe percorrenze nei freddi mesi invernali è invece il completo Lapland, composto da giacca e pantaloni (acquistabili separatamente) realizzati in due strati indipendenti con imbottitura termica removibile.

Lo strato esterno è laminato con membrana fissa Hydroscud traspirante e impermeabile. Il completo è certificato in classe AA e ha protezioni di livello 2 su gomiti e spalle.

Riguardo alla protezione delle mani alle basse temperature, T.ur propone ben sei nuovi modelli di guanti. G-Warm e G-Warm 3 sono guanti riscaldabili a batteria, regolabili su diversi livelli di intensità.

I guanti G-Warm 3 permettono inoltre di scegliere l’area da riscaldare: si può, ad esempio, attivare il riscaldamento del dorso e tenere spente le resistenze del palmo.

Vedi anche:
Fastway Touring 211, completo laminato per tutti

Per chi vuole un guanto caldo ma tradizionale il G-Adv, privo di riscaldamento, ha fodera in micropile sul palmo e in pile sul dorso; ci sono poi tre nuovi modelli dal taglio touring con imbottitura in pile (G-One, G-One Pro e G-One Pro Lady) tutti con membrana fissa Hydroscud.

Per i mesi più caldi sono due i nuovi modelli di giacca pensati per il touring ma adatti anche alle scorribande in fuoristrada. Le giacche Elba e Airflow Shield, realizzate per uomo e donna, hanno pannelli traforati in rete ad alta resistenza per la guida alle alte temperature.

La sicurezza è affidata alle protezioni Easyflex flessibili e ventilate su spalle e gomiti, mentre il taglio corto le rende adatte a un giro in moto tra città e natura come ai percorsi offroad più impegnativi.