Pinlock: cos’è, come funziona e come si monta

L’appannamento della visiera è un fenomeno fastidioso che può avere conseguenze anche gravi sulla sicurezza. La soluzione più diffusa a quest’inconveniente è la lente Pinlock: scopriamo insieme come funziona e come usarla.

di Riccardo Fiabane


L’azienda Pinlock che produce l’omonimo sistema è nata nei Paesi Bassi nel 1995 e in breve tempo si è affermata sul mercato come fornitrice di lenti antiappannamento per quasi tutti i costruttori di caschi. Le lenti vengono prodotte in più colorazioni, da quelle trasparenti a quelle in grado di filtrare i raggi solari.

Come funziona la visiera Pinlock

La lente Pinlock, brevettata da Derek Arnold, è un pannello sottile e flessibile in materiale plastico modellato secondo le forme della visiera a cui si attacca.

Vedi anche:
Tre strati e quattro stagioni con la giacca Expedition di Alike

Le guarnizioni in silicone ai bordi aderiscono alla visiera originale creando una camera d’aria isolante che, insieme alla superficie idrofila della lente, impedisce al vapore contenuto nel fiato di trasformarsi in condensa.

Al contrario, in assenza del Pinlock l’umidità si condensa rapidamente a contatto con la plastica della visiera esposta al freddo. È evidente come questo sistema sia la soluzione più pratica e funzionale al problema dell’appannamento della visiera.

Prima di acquistare la lente Pinlock bisognerà assicurarsi di avere un casco dotato dei perni laterali (pin, appunto) sui quali montarla. A oggi, tuttavia, moltissimi produttori includono l’accessorio nella scatola del casco.

I vari modelli di Pinlock

Esistono tre differenti modelli di lente Pinlock che offrono diversi livelli di funzionalità. Il fattore più importante è la capacità di resistenza all’appannamento, indicata dal numero nel nome.

  • Pinlock 30: il profilo di questa lente è progettato come soluzione universale per tutti i caschi presenti sul mercato, purché già predisposti per il dispositivo. Pinlock 30 è estremamente efficace, sebbene sia disponibile solo trasparente.
  • Pinlock 70: una lente costruita con proprietà antiappannamento superiori e un design diverso per ogni modello di casco, volto a massimizzare la superficie coperta. Pinlock 70 è disponibile nelle colorazioni trasparente, fumé gialla, fumé scura e giallo.
  • Pinlock 120: La lente con le migliori prestazioni ideata per un uso professionale o comunque estremo, dedicata alla guida in pista e a chi percorre itinerari impegnativi e con forti escursioni termiche. Le colorazioni delle lenti Pinlock 120 sono trasparente, fumé chiara, fumé beige e giallo.
Vedi anche:
Tourmodular, il nuovo casco modulare di AGV

Come installare la lente Pinlock

La lente Pinlock va applicata alla visiera del casco incastrandola nei perni posti sui lati della visiera; i pin più semplici sono interamente in plastica e hanno una sezione eccentrica: ruotandoli si modifica la tensione della lente e, di conseguenza, la pressione sulla visiera dei bordi in silicone che generano la camera d’aria.

I sistemi più complessi utilizzano dei pin con più componenti e regolabili tramite vite in metallo, ma il principio di funzionamento è uguale. Le frecce sul dorso del pin indicano la tensione della lente sulla visiera: verso l’interno la lente aderisce al massimo, verso l’esterno è più lasca.

Vedi anche:
RoadBook a EICMA 2018, saluti e baci

Per l’installazione occorre rimuovere la visiera dal casco e fletterla come se si volesse spianarla, facendo attenzione a non romperla. Si incastra la lente Pinlock tra i due perni laterali sulla visiera (con le frecce girate verso l’esterno) e si accompagna il posizionamento con le mani mentre la visiera riacquisisce la sua curvatura.

La guarnizione in silicone sulla lente dovrà venire completamente a contatto con la visiera: solo così l’aria umida e calda rimarrà fuori dalla “camera”, evitando la formazione di condensa tra le due superfici. Fissata la lente non rimane che togliere la pellicola di protezione e rimontare la visiera sul casco.

 Come pulire la lente Pinlock

Sebbene la lente Pinlock sia realizzata con materiali resistenti, per evitare di danneggiarla bisogna evitare l’utilizzo di prodotti chimici aggressivi, come quelli a base di alcol e ammoniaca: una buona pratica da tenere a mente per quando si pulisce a fondo tutto il casco.

Vedi anche:
Sul tetto del mondo con Vedett Mototours

Rimossa dalla visiera la lente Pinlock, la si pulisce utilizzando sapone liquido delicato, acqua tiepida e un panno morbido lievemente inumidito, meglio se in microfibra.

Una volta risciacquata, si lascia asciugare naturalmente la lente prima di rimontarla sulla visiera, eventualmente intervenendo sulla regolazione dei pin per farla aderire meglio qualora si fosse deformata col tempo.