Il nuovo casco Jackal di Caberg si colloca nella fascia di prezzo entry-level dell’azienda. La calotta esterna in policarbonato viene realizzata in due misure (piccola per le taglie dalla XS alla M e grande per le taglie dalla L alla XXL) così da garantire comfort ed equilibrio tra le dimensioni del casco e la taglia del motociclista.

Il sistema di ventilazione è composto da tre prese d’aria e da un estrattore posteriore. La presa d’aria a due vie sulla mentoniera indirizza il flusso sulla visiera in modo da evitarne l’appannamento, mentre le due prese d’aria superiori garantiscono la regolazione della temperatura tramite un avanzato sistema di canalizzazioni e anche grazie all’estrattore posteriore che favorisce l’eliminazione dell’aria calda dall’interno della calotta.

Il visierino parasole, azionabile anche con i guanti tramite una leva esterna, contribuisce al comfort e, insieme alla visiera con trattamento antigraffio e dalla visuale particolarmente ampia anche lateralmente, consente una visibilità ottimale. La visiera è dotata di un sistema di sgancio rapido che ne consente la rimozione per la sostituzione o la pulizia senza l’uso di attrezzi; è infine predisposta per l’applicazione della lente Pinlock che evita la formazione di condensa. Gli interni in tessuto anallergico sono completamente sfoderabili, lavabili e sostituibili.

Il casco Caberg Jackal è omologato ECE 22.05 e viene proposto in bianco, nero opaco oppure nelle grafiche Supra e Sniper in varie combinazioni cromatiche. Disponibile nelle taglie XS-S-M (calotta piccola, peso di 1.450 g) o L-XL-XXL (calotta grande, peso di 1.550 g), costa 159,99 euro per le versioni monocolore e 179,99 euro per le versioni grafiche (prezzi IVA inclusa).