Schuberth C5, modulare silenzioso e leggero

Il casco Schuberth C5 è il primo modulare del marchio tedesco a rispondere al nuovo standard ECE-R 22.06; la doppia omologazione P/J permette di utilizzarlo sia come integrale che con mentoniera aperta.

di Donato Nicoletti


La calotta esterna del casco Schuberth C5 è in fiberglass rinforzata con fibra di carbonio per avere una maggiore resistenza agli urti senza aumento del peso complessivo, mentre quella interna in EPS offre una migliore vestibilità.

La visiera del casco modulare Schuberth C5 dispone di Memory Function, che consente di aprire e chiudere la mentoniera mantenendo inalterata la posizione della visiera scelta precedentemente.

Pronto a comunicare

Lo Schuberth C5 è predisposto per il sistema di comunicazione Schuberth SC2, sviluppato insieme a Sena. Il casco è già dotato di altoparlanti ad alta definizione, tre antenne (radio FM, Bluetooth e comunicazione Mesh) e presa jack per il microfono.

Vedi anche:
Navigatore GPS Garmin zūmo XT: la prova in viaggio

Sul lato sinistro della calotta è presente l’alloggiamento per la pulsantiera, mentre quello per l’unità principale è posto sulla nuca: basta agganciare i componenti del sistema Schuberth SC2, e il gioco è fatto.

Buona vestibilità

Il casco Schuberth C5 calza in maniera ottimale, quasi come un morbido guanto in pelle. Il sistema di aggancio/sgancio prevede la classica clip con regolazione micrometrica. Grazie al nuovo collare l’isolamento acustico del C5 risulta eccellente.

Le due prese d’aria sulla mentoniera provvedono all’aerazione e a evitare l’eventuale appannamento della visiera – dotata di visierino Pinlock – manovrabile tramite le due alette inferiori; il comando del parasole è facilmente gestibile grazie al cursore sagomato.

Vedi anche:
Prova Aprilia Tuareg 660: il ritorno di un'icona dell'enduro

Nonostante i suoi 1.640 grammi il casco Schuberth C5 non risulta pesante una volta indossato, per cui collo e spalle sentitamente ringraziano.

Aerodinamica silenziosa

In movimento lo Schuberth C5 offre il suo meglio grazie agli studi aerodinamici che ne hanno perfezionato l’efficacia e la stabilità a flussi e turbolenze. Il comfort acustico è eccellente a velocità di crociera e, pur diminuendo inevitabilmente, rimane sempre accettabile anche alle alte velocità.

In definitiva, il casco modulare Schuberth C5 si conferma un prodotto di alto livello fedele alla filosofia del marchio, che è quella di realizzare caschi di alta qualità per il turismo ma utilizzabili anche nel contesto urbano.

Schuberth C5
Vestibilità
9
Design
8
Funzionalità
9
Pro
Comfort
Qualità costruttiva
Sistema di comunicazione integrato
Contro
Mentoniera molto vicina alla bocca
Ventilazione appena sufficiente
Prezzo
8.7
Totale