In prova: valigie e top-case in alluminio Mytech Model-X

Abbiamo bagagliato una KTM 890 Adventure con un set completo di valigie in alluminio Mytech Model-X, composto dalle laterali da 39 e 32 litri (quest’ultima con incavo per lo scarico) e baule da 44 litri per metterlo alla prova su un itinerario su asfalto e fondi naturali.

di Antonio Femia


Le valigie e il top case Mytech Model-X sono interamente realizzate in alluminio verniciato; il fondo e il coperchio sono imbutiti e stampati in un pezzo unico, e sono fissati al corpo con ribattini in acciaio inox; la tenuta all’acqua è garantita dalle guarnizioni tra le giunture e sul bordo.

I paraspigoli in plastica, sostituibili, non hanno quindi funzione strutturale ma protettiva ed estetica: sono infatti disponibili in diversi colori da abbinare a quelli della moto.

Nel nostro caso, trattandosi di una KTM, abbiamo optato per l’arancione ma sono disponibili anche in blu, rosso e nero. Negli stessi colori vengono abbinate le placche in alluminio delle robuste cerniere di chiusura in acciaio dello spessore di 2 mm.

Vedi anche:
Promozione Honda “Comfort in viaggio” per le coppie

A onor del vero tocca dire che le tonalità generiche utilizzate e la superficie opaca della plastica (come la finitura anodizzata delle placche in alluminio) restituiscono colori diversi rispetto a quelli usati dalle Case sulle loro moto, ma il colpo d’occhio complessivo c’è.

A differenza della versione più capiente con valigie da 41 e 48 litri, queste hanno le giuste proporzioni per offrire una buona capacità di carico con un ingombro laterale minimo; il sistema di chiusura delle cerniere – entrambe dotate di serratura – è pratico e veloce e presenta il vantaggio di poter aprire il coperchio in entrambi i sensi oppure di rimuoverlo completamente.

Vedi anche:
In prova: valigie Mytech Model–X GSA

Questo vuol dire che la stessa coppia di valige può essere montata su diverse moto indipendentemente dalla posizione dello scarico: un bel vantaggio qualora si cambiasse moto.

Il coperchio rimane in posizione aperta grazie a un cordino staccabile in metallo. Ognuno dei coperchi è dotato di quattro occhielli per il passaggio delle cinghie per il fissaggio di carichi supplementari.

Le maniglie per il trasporto sono fornite solo come optional e quelle disponibili sono poco ergonomiche: se ne può fare tranquillamente a meno perché questo tipo di bagaglio è fatto per essere rimosso dalla moto solo a viaggio terminato.

Le valigie montano sull’apposito telaio che si fissa alla moto piuttosto velocemente utilizzando attrezzi comuni e piuttosto semplicemente, anche grazie alle istruzioni dettagliate fornite.

Vedi anche:
Pneumatici Michelin Anakee Adventure sulle BMW R1250 GS

i due semitelai, realizzati in tubi d’acciaio da 18 mm di diametro, sono fissati alla moto in tre punti e tra di loro mediante un traversino dello stesso diametro. Il risultato è un telaio molto robusto e monolitico che funge anche da protezione per lo scarico.

Il top case da 44 litri presenta le stesse caratteristiche di fattura delle valigie; potrebbe sembrare una blasfemia utilizzare un top-case su una 890 Adventure o, in genere, su una moto da adventouring ma il bauletto Model-X ci ha sorpreso positivamente per le sue dimensioni compatte.

Il baule ospita comodamente un casco con frontino e, nonostante il peso nella media, non disturba l’assetto della moto, complice la posizione della piastra di fissaggio in posizione avanzata perciò più vicina al baricentro.

Vedi anche:
Video - Tagliando ufficiale Honda CRF 1100 L Africa Twin

Il sistema di sgancio rapido, identico su valigie e top case, è preciso ed efficace quanto spartano e robusto, ma piuttosto duro da azionare.

La piastra di aggancio del top-case può essere utilizzata come portapacchi grazie alle asole di cui è dotata e si monta con facilità al posto di quella originale.

Il cuscinetto poggiaschiena opzionale per il bauletto è un comodo accessorio che agevola il passeggero sulle lunghe distanze.

Un altro accessorio utile è il rivestimento interno rimovibile in tessuto lavabile. Si installa mediante fascia adesiva in velcro ed è composto da due parti separate: una per il fondo e le pareti, l’altra per il coperchio che ospita una pratica tasca.

Il rivestimento, adatto anche al top case della serie Superleggera da 42 litri, serve a separare il contenuto dal fondo del baule: si può così trasportare un casco senza graffiarne la vernice, oppure trasportare oggetti duri senza rovinare il bauletto.

Vedi anche:
Prova Aprilia Tuareg 660: il ritorno di un'icona dell'enduro

Sia le valigie che il top case Mytech Model-X offrono la possibilità di essere caricati sfruttando al meglio il volume interno grazie agli spigoli poco svasati e alle forme regolari.

Il trittico offre in totale 105 litri di capacità in un bagaglio compatto e poco invasivo rispetto all’assetto della moto, con ampie possibilità di personalizzazione tra i colori del corpo e quelli dei dettagli.

Mytech Model-X
Solidità
9
Versatilità
8
Ingombro
8
Pro
Apertura coperchio su entrambi i lati
Paraspigoli e cerniere in tinta
Telaio robusto
Contro
Maniglie disponibili solo come optional
Leve per lo sgancio dure da azionare
8.3
Totale