L’azienda bergamasca propone un nuovo casco che coniuga linee dinamiche e funzionalità poliedrica, grazie ad accorgimenti studiati per assecondare le esigenze del turista, così come quelle dell’overlander o dello specialista del fuoristrada.

di Donato Nicoletti


Tra le varie proposte per il 2019 di Nolan spicca senza dubbio quella dell’N70-2 X, un casco concepito per un’ampia gamma di utenti, utile tanto allo stradista quanto allo specialista del tassello o delle traversate continentali.

L’idea di base è quella di offrire un prodotto che coniughi innovazione, design e funzionalità. L’N70-2 X ha infatti la particolarità di poter essere utilizzato come casco da fuoristrada, come integrale o jet: il tutto rispettando le norme vigenti in termini di sicurezza.

Ne risulta un casco crossover unico nel suo genere, grazie alla mentoniera asportabile (la quale porta in dote la doppia omologazione P/J) così come amovibile è il frontino: ciò consente di passare, con poche e semplici operazioni, da un casco specialistico da off a un più classico, e stiloso, jet.

Abbiamo testato le capacità camaleontiche del N70-2 X durante un servizio tra il lago d’Iseo e le Prealpi Orobiche. Le due calotte, in policarbonato, disponibili consentono una calzata ottimale per tutte le taglie – sono ben otto, dalla XXS alla XXXL – con una cura particolare al comfort accentuata dalla membrana a rete sotto la mentoniera alla protezione della nuca, regolabile tramite appositi comandi alla base della calotta stessa.

Una volta calzato, l’N70-2 X offre una visibilità di livello superiore grazie alla speciale sagomatura dell’oblò che consente anche l’utilizzo di occhiali specialistici da fuoristrada con la visiera alzata; quest’ultima è dotata di sistema Pinlock ed è di facile presa grazie alle tre palpebre posizionate ai lati e al centro della stessa.

Il riparo dai raggi solari è affidato a uno schermo in Lexan antigraffio e antiappannamento azionato da un doppio comando di calata e rilascio sul bordo inferiore sinistro.

La ventilazione interna consta di una presa frontale sulla mentoniera (che può vagamente ricordare la maschera di Darth Vader) e di tre bocche che si aprono a monte della visiera (che Nolan chiama AirBooster Technology) le quali offrono un ricircolo d’aria sufficiente a evitare l’ebollizione della “centralina” umana.

Gli interni, di nuova concezione e predisposti per i sistemi di comunicazione di varie marche, sono in tessuto microforato a doppia densità e, in combinazione con il paravento posizionato sotto la mentoniera, offrono un ottimo isolamento acustico ed evitano fastidiosi ricircoli d’aria intorno al collo.

In definitiva il Nolan N70-2 X si rivela un prodotto versatile, utilizzabile sia dal pendolare urbano, sia dallo specialista del tassello o dal globetrotter navigato, con un ottimo rapporto qualità/prezzo (289,99 euro). Di contro, vanno segnalati il peso elevato (1.650 g), la mancanza di una fettuccia sul meccanismo di chiusura, che rende l’operazione macchinosa con i guanti indossati, e una certa difficoltà di calzata, dovuta quest’ultima alla presenza della membrana anti vortice della mentoniera e alla protezione della nuca, che riducono lo spazio di accesso per il capo.

Casco Nolan N70-2 X, design e funzionalità
Vestibilità8
Silenziosità9
Versatilità10
Feeling7
Pro
  • Comfort
  • Visuale
  • Protezione aerodinamica
Contro
  • Peso
  • Meccanismo di chiusura
  • Accesso
8.5Totale