L’ingresso di KAPPA nel mondo dei servizi ai viaggiatori avviene con un’app gratuita destinata a una tipologia precisa di utenti: quelli che amano viaggiare su due ruote; scooteristi o motociclisti, amanti delle gite fuoriporta o dei lunghi viaggi. Oltre al tracciamento dei propri percorsi, offre la possibilità di leggere alcune esperienze di viaggio precaricate e di inserire nel database le proprie scorribande a due ruote, descrivendole con foto e testi. Kappa Riders è scaricabile gratuitamente da App Store e Google Play.

Le sezioni principali dell’app sono quattro, divise per tema.
Profilo utente: la prima operazione richiesta è la creazione della propria area personale, all’interno della quale l’utente potrà creare il proprio profilo, abilitare la geolocalizzazione sulla mappa/radar (per rendersi visibile agli altri motociclisti che utilizzano questa app), la chat, le notifiche push e la consultazione delle altre aree.
Kappa Tours: è l’area prettamente dedicata allo scambio di informazioni, a sua volta divisa in due sezioni. Find Your Ride contiene un database di itinerari preinstallati di cui è possibile consultare i contenuti (testo e immagini), in modo casuale o attraverso filtri come tipo di moto e durata del viaggio. Nell’area Add Your Ride è possibile caricare il proprio viaggio con le stesse informazioni e condividerlo con gli altri motociclisti.

Kappa Riders: visualizza sulla mappa o sul radar i motociclisti che hanno installato o stanno utilizzando l’app all’interno di una certa distanza chilometrica. Ogni utente geolocalizzato è mostrato attraverso un avatar cliccabile, che ne apre la scheda profilo. A questo punto sarà possibile contattarlo tramite chat.
Kappa Track Me: è la sezione di tracciamento dell’app. Divisa in due blocchi funzionali, quest’area permette di registrare e salvare i percorsi sia in modalità offline sia cloud. Si può scegliere tra la visualizzazione della mappa o quella dei dati di viaggio (tempo, distanza, velocità e altitudine). Una volta avviata la registrazione, questa può essere messa in pausa o interrotta. Giunti a destinazione, la traccia registrata viene salvata e completata con tag e descrizione.