Non essendosi potuto svolgere a maggio a causa dei ben noti problemi sanitari, il Travellers Camp, l’evento dedicato alla cultura dei viaggi in moto, ha spostato la data dal 18 al 20 settembre: perché certe passioni, e le persone che le coltivano, sono difficili da fermare. L’altra importante novità è il cambio di location, che non abbandona i rilievi dell’Appennino emiliano, ma si sposta dalla provincia di Parma a quella di Reggio Emilia.

Sarà infatti il Camping “Le Fonti” di Cervarezza ad accogliere gli ospiti e i partecipanti alla settima edizione di quello che è ormai diventato un classico per gli appassionati dell’avventura e del turismo in motocicletta. Pur limitata nei tempi e nell’agire, l’organizzazione è riuscita a mettere a punto un calendario di tutto rispetto, che raccoglie il meglio della comunità dei viaggiatori nostrani per qualità e varietà delle proposte.

Gli ospiti di questa edizione saranno Maurizio Pistore, che racconterà del suo giro intorno al mondo con una moto “particolare”, Francesco Ciccarello e Serena Baroncini, alle prese con gli Stati Uniti, mentre Valentina Genualdi condividerà le suggestioni del suo viaggio sul’Himalaya; Rosario Sala narrerà della sua lunga cavalcata dal Sudafrica al’Italia e Daniele Donin, Davide Virardi e Massimiliano Maria Longo ci faranno rivivere le impressioni di un viaggio metafisico nel Sahara algerino.

Ci saranno, però, anche Luigi Amigoni, il quale presenterà il suo libro “Visioni di viaggio” scritto per supportare delle missioni solidali in Malawi, Luca Falcon e Giulia Trabucco, in procinto di partire per un viaggio di rivincita e dai risvolti umani profondi, e Diego Barca, pronto a tenere un workshop sulla preparazione e la manutenzione della moto prima e durante il viaggio.

Viste le attuali norme in merito al distanziamento sociale, l’affluenza è strettamente limitata per cui, se siete interessati a partecipare (e non fareste male) vi consigliamo di contattare l’organizzazione via email.

Le prenotazioni chiuderanno il 10 settembre quindi affrettatevi: potrebbe essere una buona occasione per assistere a un evento unico nel suo genere, condividere con altri motociclisti la stessa passione e, visto che RoadBook è media partner del Travellers Camp, conoscere finalmente i redattori della vostra rivista preferita.