Sterrare è umano Off Road School, pensata per tutti

Nascerà entro il mese di dicembre la Sterrare è Umano Off Road School ad Atri (TE), per avvicinare grandi e piccini al mondo della due ruote.

Motociclisti di qualsiasi livello ed età potranno partecipare ai corsi tenuti da istruttori qualificati, per apprendere le basi o migliorare la propria tecnica in totale sicurezza.

A darne l’annuncio è Simone Romano, presidente e responsabile tecnico della scuola, nonché organizzatore dello Sterrare è Umano Trophy che vi abbiamo raccontato su RoadBook 30: una manifestazione di guida in fuoristrada concepita come occasione di promozione dei territori abruzzesi.

La Sterrare è Umano è una associazione sportiva nel settore del fuoristrada motociclistico che si rivolge in modo particolare ai proprietari di moto enduro e maxi. Dal 2018 organizza eventi di adventouring in Abruzzo e l’esperienza del Trophy 2022 ha confermato il grande interesse che ruota intorno a questa disciplina.

Vedi anche:
Acerbis Plasma Level 2, body armour comodo e sicuro

Anche da queste esperienze è nata l’idea dell’apertura del motoclub, affiliato alla Federazione Motociclistica Italiana (FMI), e l’acquisizione dell’Adriatica Racing Team – scuola  di enduro e minienduro – che consentirà di ampliare l’offerta anche ad aspiranti piloti nella fascia di età dai 5 ai 18 anni.

La scuola disporrà di una propria pista di cross/country che sorgerà all’interno del centro turistico integrato, ben servito e facilmente accessibile, nei pressi del casello autostradale di Pineto.

Lo staff è composto da dieci professionisti, tra cui Matteo Fiorini e Danio Di Liborio, responsabili rispettivamente del minienduro e del maxienduro. I preparativi per l’inaugurazione della Sterrare è Umano Off Road School stanno proseguendo di pari passo con la programmazione della seconda edizione del Trophy di cui sono state comunicate per ora solamente le date e il luogo di partenza: dal 28 aprile al primo maggio 2023 a Montesilvano (PE).