RoadBook a EICMA 2019, il salotto buono dei motoviaggiatori

Abbiamo aspettato qualche giorno perché volevamo che si sedimentasse il turbinio di emozioni che si è creato in questa settimana intensissima. Siamo stremati ma soddisfatti per le innumerevoli galoppate in giro per i padiglioni espositivi, le conferenze stampa, gli incontri con le aziende, le strette di mano con i lettori, le chiacchierate con quanti scoprivano RoadBook per la prima volta.

Le notizie più importanti per il mondo dell’adventure touring le abbiamo raccolte in un’apposita pagina del sito, mentre sul prossimo numero della rivista sarà presente il consueto approfondimento con tutte le novità di interesse per chi deve viaggiare in sella, che siano le moto stesse come anche gli accessori e l’abbigliamento.

Vedi anche:
EICMA 2019: moto rivoluzionario

La sensazione più bella rimane però il constatare come di anno in anno lo stand di RoadBook non sia solo un’occasione per vendere la rivista o le magliette, ma diventi una sorta di circolo per i motoviaggiatori di passaggio in fiera.

Intorno alle cavalcature dei nostri ospiti Daniele Donin e Alex Di Muzio si assiepavano semplici curiosi, viaggiatori di lungo pelo, giovani alle prime esperienze, senza distinzioni di marca, modello, esperienza ma tutti accomunati da un’unica passione: puntare il proprio manubrio verso l’orizzonte.

Fra i tanti, vogliamo ricordare alcuni episodi che ci hanno commosso o semplicemente fatto sorridere: il passaggio di William “può accompagnare solo” (uno dei più famosi meme motociclistici di Internet), il lettore che con pazienza zen ha aspettato di trovare tutti i membri della redazione perché voleva gli autografi sull’introvabile primo numero, aver noi fatto photobombing a Lyndon Poskitt con una copia della rivista, per poi scoprire che la conosce benissimo (torneremo a parlare di lui in uno dei prossimi numeri).

Vedi anche:
Dakar 2022: la presentazione presso Enduro Republic

Vi lasciamo con la galleria di immagini qui sopra e un arrivederci al prossimo appuntamento al Motor Bike Expo di Verona dal 16 al 19 gennaio 2020.